Casa di Preghiera – Sede dell’associazione

CASA Di PREGHIERA e di ACCOGLIENZA intitolata a NOSTRA SIGNORA DI LOURDES

Se hai voglia di silenzio e di raccoglimento, vuoi lavorare per il Signore con la nostra Associazione? Vuoi condividere come vivere la tua professione di avvocato alla luce del Vangelo? Vieni!

Vieni nella nostra Associazione.

Vieni nella nostra Casa di Preghiera e potrai confrontarti , potrai nel silenzio ascoltare la voce del Signore .

Puoi venire a pregare con noi, o puoi scegliere di fare esperienza di deserto.

E’ possibile ritiro di preghiera per una giornata o accoglienza per piccoli gruppi o persone singole.

 

 

sedeLa sede dell’Associazione è costituita da due fabbricati e da annesso giardino, con piccola Cappella ed alcune stanze per accogliere coloro che desiderano conoscere giardinol’Associazione, o fare un’esperienza di preghiera, per ritiri spirituali e per incontri con gli associati.

Una volta al mese vi è una giornata speciale dedicata all’Adorazione Eucaristica, intercessione per la Giustizia e Celebrazione Eucaristica. Sono invitati in via principale gli aderenti alla Associazione, ma possono partecipare anche amici e simpatizzanti.

 

Casa di Preghiera dell'Associazione - La Nostra Cappellina

   
   
   

Inaugurazione della Casa di Preghiera

Sabato 14 Ottobre 2006 con una Santa Messa celebrata dal Vescovo dell’Aquila è stata inaugurata la Casa di Spiritualità “Nostra Signora di Lourdes”, nuova sede dell’Associazione Avvocatura in missione (clicca qui per leggere le testimonianze) - vedi il filmato.

Nella sede dell’Associazione è prevista una Cappella e un punto di Accoglienza per ritiri e convegni ad argomento giuridico e spirituale. Per questa parte i lavori di ristrutturazione sono ancora in corso. Per continuarli sono necessari fondi per diverse migliaia di euro. Chi volesse contribuire può farlo servendosi del conto corrente 58366337 intestato all’Associazione o con bonifico bancario sulle seguenti coordinate ABI 7601 CAB 03200 CIN X.

 
   
   2006 prima dell’esecuzione lavori

Inaugurazione della casa di Spiritualità dell’Associazione

Partecipare all’inaugurazione della Casa di Spiritualità “Nostra Signora di Lourdes”(il 14 ottobre 2006) è stato un momento molto significativo per chi come me ha seguito sin dall’inizio il sorgere e il crescere dell’idea di Anna Egidia di portare Gesù nell’ambiente dei Tribunali e nel mondo della Giustizia, fondando l’Associazione “Avvocatura in missione”.

So quanti sacrifici, quanta tribolazione, quanta lotta fra mille ostacoli le è costato portare avanti il suo sogno: riunire quanti più professionisti del diritto attorno alla figura di Gesù, l’uomo giusto; il desiderio di contagiare chiunque si trovasse a che fare con le aule dei Tribunali per annunciare l’unica via di affermazione della giustizia e di riparazione dei torti subiti.

Ho visto il sorgere di questa missione, ero insieme ad altri pochi colleghi e ad un magistrato a pregare presso l’Ufficio di Anna già dall’anno 2000, eravamo 12 al primo incontro e da quel primo incontro ce ne sono stati altri che hanno visto crescere il gruppo di Roma e nascere altri gruppi fuori Roma, che hanno visto il susseguirsi di conferenze ma anche di luoghi di preghiera, a Roma l’ottenimento dell’uso della Chiesa di S.Lazzaro, il riconoscimento dello Statuto dalla Diocesi dell’Aquila e…

Dopo tanta fatica (….e tanta preghiera!) finalmente la Provvidenza ha voluto che si trovasse anche un nostro luogo d’incontro,una casa, un giardino, una cappella privata, ideale per rispondere meglio all’appello di Gesù alla preghiera, al raccoglimento, al viver in comune e all’annuncio della sua notizia presso il mondo giudiziario. Chi frequenta le aule e i corridoi ha ben presente il clima in cui si svolgono i processi: ci si trova a svolgere una professione, che dovrebbe avere come scopo fondamentale la tutela dei diritti dell’uomo, in un contesto di prevaricazione, di confusione e di poco rispetto per la sacralità delle azioni che si compiono in vista di decisioni che possono incidere gravemente sulla vita delle persone.

Personalmente credo che questo Movimento sia un dono dello Spirito Santo di non poco valore in quanto, oltre a dedicarsi all’Evangelizzazione, sostiene con la preghiera l’operato di quanti avvocati, magistrati, parti nei processi e operatori tutti della giustizia lavorano perchè si stabilisca il giusto equilibrio fra ragioni e torti .

Invochiamo l’intercessione dell’Avvocata per eccellenza, la Madre di Cristo, affinchè sappiamo sempre mettere al centro del nostro lavoro il vero bene della persona che dobbiamo difendere e giudicare e perchè sappiamo tenere desta la nostra coscienza, testimoniando con fede e coraggio che è possibile credere nell’uomo, nel rispetto della deontologia, nelle regole ed anche nell’avversario.

…..che ” la casa Nostra Signora di Lourdes” possa svilupparsi sempre di più come centro di spiritualità per tutti coloro che lo desiderano anche attraverso il nostro contributo concreto.

ANTONELLA

14 Ottobre 2006

Gesù disse “Sarò sempre con voi!” ed il 14 ottobre è davvero stato con noi, nella casa di Anna, o meglio nella casa che Anna ha messo a disposizione dell’Associazione e quindi nella Nostra Casa.

Essa è sita nella bella campagna Braccianese ricca di olivi e vigneti, ed è chiamata “Casa Nostra Signora di Lourdes”.

La presenza di Dio quel giorno era così forte che tutti i presenti ne erano avvolti.

C’erano il Vescovo dell’Aquila Mons. Molinari che ha presieduto la celebrazione eucaristica, l’assistente spirituale dell’Associazione Don Nunzio Spinelli, sono passati a salutare il parroco della zona e il Vicario del Vescovo della diocesi di Porto e Santa Rufina e poi c’eravamo noi: un gruppo di avvocati e un magistrato, tutti appartenenti alla Associazione.

Siamo stati accolti da una Anna radiosa che vedeva realizzarsi in Lei il progetto di Dio.

Durante la Messa il Vescovo ci ha anche dato uno spazio per ascoltare:

“Nel mio impegno personale ho sempre cercato di seguire le orme di Gesù e ciò che fin’ora ho realizzato è stato sempre cercando di seguire la volontà di Dio” dice Anna.

E di fronte agli ostacoli, dubbi tentazioni come ci poniamo? Chiede Angelo.

“Occorre l’impegno personale di tutti, tutti insieme sorretti come siamo dalla fede, dall’amore e dai principi fondamentali della morale che ci guidano e ci rendono forti e sicuri nel conseguire i fini della giustizia e soprattutto perché nella giustizia ci sia spazio per la fraternità” dice Susy.

Ognuno ha potuto esprimere il proprio pensiero, le proprie emozioni ed anche i progetti per incontrarci ancora, sempre più numerosi, in questo luogo di pace e di santità.

Un sogno da realizzare? Sì, una cappella più grande che possa accogliere tutti, questo ci auguriamo fervidamente!

Dina

2011

I lavori di ristrutturazione sono finiti, la provvidenza che è Dio ha  fatto in modo che la sede potesse avere una cappella e stanze per accogliere chi desidera stare in ascolto del Signore e per accogliere le vocazioni che il Signore vorrà donare.

Grazie Signore perchè tu realizzi sempre quello che vuoi.

Anna